Il viaggiare è fatale ai pregiudizi, ai bigottismi e alle menti ristrette.
[Mark Twain]

2014/06/13

L'invidia che non vorrei provare

So che non è bello da dire ma, in questo periodo, sto vivendo una sorta di depressione pre-matrimonio (delle mie amiche, naturalmente).
Tutto nasce dalla mia ennesima recente relazione a non lieto fine.
L'ennesima batosta sentimentale, l'ennesimo amore a senso unico, le ennesime lacrime a fiumi versate prima di addormentarmi la sera.
In questi casi che si fa? Si corre dalle amiche, ovviamente.
Per sfogarsi e chiedere consigli, per farsi aiutare a vederci meglio in quello che è stato e in quello che dovrà essere in futuro.
Tutto regolare, se non fosse che tutte le mie amiche più intime (va beh, son poche in realtà per via della mia rigida selezione) stanno vivendo periodi magici in amore.
Due mi hanno da poco rivelato che l'anno prossimo si sposeranno e, quindi, mica posso rovinare la loro atmosfera tutta cuorata con i miei piagnistei sentimentali? Non sta bene. Non è carino nei loro confronti fare la zitellona depressa mentre loro sono piene di gioia di vivere.
Una terza amica, che convive con il ragazzo, mi ha raccontato di quanto stiano andando bene le cose tra loro due, di quanto siano innamorati, di quanto siano perfetti insieme, di lui che le ha iniziato pure a parlare di "allargare la famiglia".
E non venitemi a dire che non è tutto oro quel che luccica.
Io le conosco bene le mie amiche e vi posso assicurare che non sono donne che ingrandiscono i racconti. La loro felicità è vera e tangibile.
E io? Io che non ho mai vissuto una storia d'amore come la loro, io che sono sempre stata estranea a tutta questa felicità, io che in amore ho sempre pianto tanto, anzi troppo, lo ammetto: sono invidiosa di loro.
E questa invidia mi fa stare ancora più male perché, di fronte ai loro occhi lucidi per l'emozione, non riesco a commuovermi. Non riesco a essere felice come dovrei per le mie amiche.
Voglio dire, le persone a cui voglio bene stanno vivendo periodi magici - e totalmente meritati - ma io, in tutto ciò, vedo solo ingiustizia.
Perché ci dovrei essere io al loro posto, che nelle storie c'ho sempre messo l'anima!
Perché sono stufa di essere triste!
Perché io me la merito la felicità!


10 commenti:

  1. Ci stai viziando con un post al giorno :)
    Meriti la storia romantica una storia dove ci si parla con gli occhi dove conosci ogni sua piccola espressione. Meriti una storia in cui "il per sempre" lo si vive ogni giorno quando l'io diventa noi in ogni pensiero. Magari ora sei triste ma forse sei ancora più triste perché non hai quella persona con cui tuffarsi dentro quando senti questa malinconia.

    Confusomente

    Ps piano piano lo sto leggendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sono ispirata, mi capita anche di pubblicare più post al giorno! Vi abituo bene! ;)
      Comunque grazie per le belle parole :')

      Elimina
  2. Purtroppo l'amore è tutta na botta di culo. Posso capirti. Non sono nella tua stessa situazione perché sono ancora ggiovine diciamo, e i miei coetanei si sposeranno chissà quando, ma anche solo parlare di qualche storia duratura, io ne ho avuta una contro millemila di altre persone. Chissà come fanno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero, una botta di culo o comunque una botta di destino. Io, per ora, solo botte.

      Elimina
  3. Ti capisco perfettamente, oggi più che mai.
    Non sono invidioso, ma davvero mi chiedo "cos'ho io che non va bene?"

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stessa identica domanda che mi pongo io, Moz!

      Elimina
  4. Ti scrive una che è stata single fino a 34 anni ...
    ho collezionato un numero degno di rispetto di storie di Merda con uomini ancora più di Merda (perdona la parola M... ripetuta due volta in una frase di dieci parole... ) e poi all'improvviso è arrivata la storia giusta...
    Alla fine arriva luomo giusto , dammi retta ...
    Le mie amiche eran quasi tutte felici e innamoratissime , mettevano su famiglia e io continuavo a fare la cretina per locali cercando l'uomo giusto...
    Alla fine è arrivato pure per me ... è arrivato quando mi ero rassegnata allo star sola .
    Avevo fatto la "pace" con il fatto che forse l'uomo giusto io non l'avrei trovato e avevo smesso di uscire con il solo scopo di conoscere gente e trovare l'amore ...
    Uscivo per divertirmi, cercavo di fare le cose che mi piacevano e di stare bene...
    E' scontato dirlo ma quando ho finalmente smesso di cercare e di lamentarmi perchè io ero l'unica che non trovava la scarpetta giusta per il suo piedino.... è arrivato lui...

    Quindi.. non disperare, arriverà!!!
    Io nel frattempo incrocio le dita per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti, Silvia, anch'io non cerco. Mi capitano, sul cammino, sembrano sempre perfetti ma poi, per un motivo o per un altro, la cosa finisce.
      Comunque, non dispero e come te, anch'io sono convinta (diciamo che mi sto autoconvincendo) che l'uomo giusto arriverà anche per me.

      Grazie per essere passata! :)

      Elimina
  5. Conosco un'invidia simile, quella per le panze altrui. Quindi non dico niente ti sono solo solidale. :)

    RispondiElimina
  6. Io mi ritengo una fortunata, e qualche volta l'ho percepito il sentimento di invidia di cui parli. Mi dispiace tantissimo, ho delle amiche non riescono a trovare l'anima gemella e non me ne capacito perché sono meravigliose.
    Comunque le amiche servono anche per sfogarsi, non aver paura di annoiarle con i tuoi pensieri.
    Spero che la felicità arrivi presto per te.

    RispondiElimina