Il viaggiare è fatale ai pregiudizi, ai bigottismi e alle menti ristrette.
[Mark Twain]

2013/04/12

Rosso relativo

Doveva essere un castano dorato solare. Che già il nome, una pensa wow wow wow.
Era la stessa tinta dell'altra volta. Stessa marca, stessa tonalità. Identica. Precisa precisa.
Eppure l'altra volta mi piacevo, ora un po' meno.
Eppure l'altra volta ero comunque rimasta ancora castana. Mentre ora sono quasi rossa.
Sapete che cosa significa per una donna ritrovarsi con un colore di capelli che non si aspettava? Che si guarda allo specchio del cesso, sotto la luce abbagliante dei faretti, e si ritrova con dei riflessi rossi in testa anziché dorati solari?!
Significa depressione, disperazione, istinto suicida.
Ma io no. Io sono forte. Sono coraggiosa. Sono alternativa (termine che va molto di moda ultimamente).
E sono convinta che con questo colore in testa, fra qualche giorno quando l'occhio ci farà l'abitudine, inizierò pure a sentirmi figa. Molto figa. Figa e sexy. (la mia è una sorta di terapia: sono certa che a furia di ripetere la parola figa, anzi, le parole figa e sexy, la mia autostima aumenterà)
Ma per ora, la sensazione che provo di fronte a una me dai capelli con i riflessi rossi, si avvicina moltissimo al disgusto e alla disapprovazione.
Dovrò sicuramente puntare su altro. Simpatia, autoironia, intelligenza, e, perché no, anche su un buon profumo.
Poi, punterò su un altro colore di capelli.


11 commenti:

  1. Puoi farcela! Devi farcela! Io ho il parrucchiere domani, speriamo bene

    RispondiElimina
  2. Vai con il rosso!
    Penso che una volta nella vita sia successa a tutte una cosa simile O_o...tra due giorni ti sentirai super figa!

    RispondiElimina
  3. Tiziano Ferro ti ha portato sfiga per questo hai messo questo titolo. Se mettevi Sere Nere saresti stata mora.

    RispondiElimina
  4. dai non è male come colore :)

    RispondiElimina
  5. quando mi sono resa conto di avere dei riflessi tendenti al rosso (naturali!) ho dato di matto e ho fatto di tutto pur di coprirli/annientarli, un susseguirsi di tinte nero corvino, nero blu... poi ho capito che non l'avrei mai spuntata e quindi ho optato per un bel rosso/bordeaux molto scuro, così i riflessi rossi ci sono, ma sono decisamente più belli! ;) tieni duro fino alla prossima tinta!

    RispondiElimina
  6. Ahimè ti capisco fin troppo bene, a me è successo un anno fa, purtroppo con l'henné (invece di quello neutro, cioè incolore, mi hanno dato quello naturale, cioè rosso ragazzina-ribelle-alternativa-fattona-inprotestaconilmondointero), per cui non ho potuto nemmeno coprirlo con un'altra tinta...coraaaaaaggio, ci siamo passate tutte!! :-(

    RispondiElimina
  7. Succede.
    Almeno una volta nella vita. Passaggio praticamente obbligato.
    Sperimenta un nuovo make up..con me aveva funzionato!

    RispondiElimina
  8. Ce la farai :) noi donne siamo forti anche per questo. Per la nostra audacia a cambiare colore di capelli rischiando anche l'impensabile cioè un colore schifoso che ci fa sentire peggio. Sebbene a me il colore che descrivi piaccia tanto :) un bacio e auguri

    RispondiElimina
  9. Magari con questo colore ibrido attiri maggiormente l'attenzione, no?^^

    Moz-

    RispondiElimina