Il viaggiare è fatale ai pregiudizi, ai bigottismi e alle menti ristrette.
[Mark Twain]

2012/01/09

Io non ordino mai una pallina sola di gelato. Sempre due o più.

Non mi venite a dire che da soli si sta bene perchè proprio non vi credo. Sono tutte balle.
Cioè, è proprio una questione di natura. Mica lo dico (solo) perchè io sono una sentimentalista del cazzo.
Che poi, voglio dire, non siamo fatti per stare da soli anche dal punto di vista puramente fisico della cosa.

Una dose, non dico quotidiana ma perlomeno settimanale, di coccole e una scopatina ogni tanto sono condizione necessaria (e forse sufficiente) per restare mentalmente stabili.
E sono sicura che se qualcuno si mettesse a cercare bene sul web, qualche studio scientifico atto a confermare la mia tesi esiste.
E poi mi vengono a dire "Guarda che si sta meglio da soli eh. Fidati.". Stronzate.
Ma chi volete prendere in giro? Forse solo voi stessi...di certo non me.
Quando affermate una cosa del genere, lo fate solo perchè siete rimasti scottati in passato.
O, ancora più semplicemente, perchè non avete ancora trovato la persona giusta.
Non dico che, per forza di cose, con qualsiasi persona voi stiate, sarete sempre felici e appagati.
Però è assodato che restando da soli, felici e appagati non lo sarete mai. Ma proprio mai mai mai.
Nemmeno impegnandovi in lunghe e intense opere di autoconvincimento.
Guardate che si sta meglio in due. Fidatevi.

15 commenti:

  1. La questione è semplice... ogni persone è solo la metà di qualcosa... quindi da sola è ovvio che non stia bene...è incompleta...
    Certo in coppia è meglio... a volte di molto... a volte di veramente poco... dipende se l'avere quel qualcuno accanto ti da più di quello che ti toglie...
    ....ma l'anima gemella...?!?!
    .....ahhhhh l'anima gemella..

    "Un'anima gemella è chi ha serrature ove entrano le tue chiavi e chiavi che
    aprono le tue serrature.
    Quando ci sentiamo abbastanza sicuri da aprire i lucchetti, i nostri più veri
    e veraci noi stessi escono fuori e noi possiamo essere completamente e
    sinceramente chi siamo.
    Possiamo essere amati per chi siamo e per quello che fingiamo di essere.
    Ciascuno svela la parte migliore dell'altro...(R.Bach)"

    Da soli si sta male...perchè non hai la libertà di essere nemmeno te stesso ♥

    RispondiElimina
  2. Ma scusa l'oroscopo quest'anno??Niente?e io che l'aspettavo!

    RispondiElimina
  3. La penso come te...Però bisogna avere accanto la persona giusta!!!

    RispondiElimina
  4. @Anonimo..il tuo commento mi ha commosso.. ♥
    @M. Ussignuuuur! Sei peggio di me?? Arriverà anche quello dai..a breve.. ;)
    @Memole hai perfettamente ragione!!! :)
    @emme: con tutte le ricettine veloci che hai imparato..il tuo lui l'avrai sicuramente preso per la gola!;)

    RispondiElimina
  5. Grande!!Attendo allora..ad ogni modo per rispondere al tuo post sono in linea di massima d'accordo con te..
    Però come hai detto tu che "mai mai mai" si sta bene da soli io dico che non "sempre sempre sempre" si sta bene in due..
    Si verifica nel momento in cui si matura e allo stesso tempo si incontra una persona affine a te e matura allo stesso tempo con cui stare insieme..
    Non credo che esista un'anima gemella sul pianeta mi dispiace ma credo che nella vita si raggiunga ad un certo momento un grado di maturazione,(anche non si smette mai di maturare),che ci mette nella condizione di poter stare con una persona..
    Da lì in poi se si riesce a trovare la persona affine a te ecco si starà "sempre sempre sempre" bene insieme, però magari 10 anni prima avevi trovato una persona ancora più affine ma la tua maturità non aveva ancora varcato quella determinata soglia e quella persona ha preso un'altra strada perchè non ci stavi più più più bene.. :-)
    Poi è un pensiero eh..

    RispondiElimina
  6. Sì ma, infatti, pure io ho sottolineato che non è che in due si stia sempre bene. E sono d'accordo con te che si tratti di una questione di crescere nello stesso tempo, di raggiungere un grado di maturazione tale da superare certi ostacoli e che ci permetta di "sopportare" certi aspetti dell'altra persona che inizialmente noi vedevamo come dei difetti.
    Cito una tua affermazione:"...però magari 10 anni prima avevi trovato una persona ancora più affine ma la tua maturità non aveva ancora varcato quella determinata soglia e quella persona ha preso un'altra strada perchè non ci stavi più più più bene...".
    Verissimo, però il passato è passato. Io preferisco sempre guardarmi oggi o al massimo domani. Quasi mai mi guardo ieri.
    Cioè alla fine ogni cosa ha il suo tempo.
    Anche un amore. ♥

    RispondiElimina
  7. Mah... chissà perchè ma ho come l'impressione che la tua più che un'affermazione assomigli ad un intenzione, una forma di autoconvincimento! Non metto in dubbio che oggi (e magari anche domani) tu stia bene vivendo in compagnia di qualcuno, ma l'essenza della vita di coppia è riuscire a formare un'unica entità, una sola persona. Allora si torna al punto di partenza, un'unica pallina di gelato, ma con due gusti mescolati assieme: tipo AFTER EIGHT !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, innanzitutto mi sono accorta solo ora che posso rispondere singolarmente ad ogni commento. Dopo più di un anno che sono su Blogger. Parliamone.
      Cmq, la mia non è una forma di autoconvincimento: ci credo davvero! E sì, è vero che lo scopo della vita di coppia è quella di creare un'unica entità. Però credo anche che le due persone formanti questa coppia, quest'unica entità, mantengano sempre le loro personalità disgiunte.
      Ed è giusto sia così. Nasciamo cresciamo maturiamo separati, poi ci uniamo e ci avviciniamo e ci "mescoliamo", ma con questo non annulliamo le nostre personalità.
      E tornando al tuo esempio sull'After Eight: l'After Eight è una bomba, buonissimo davvero.
      Però, se ti chiedessero quali sono i due componenti che formano l'After Eight? La tua risposta sarebbe immediata: la menta e il cioccolato.
      Due erano. E due rimangono. Anche se uniti insieme.

      Elimina
    2. Cara la mia blogger dall'acuto cervello e la lingua lunga... ;) Hai semplicemnte confermato la mia teoria, cito il mio precedente:
      "si torna al punto di partenza, un'unica pallina di gelato, ma con due gusti mescolati assieme: tipo AFTER EIGHT !!!" Ho forse messo in dubbio che la menta da sola non sia buona? Sai che schifezza il mojito senza! Oppure il cioccolato senza il quale il tiramisù non avrebbe senso... Il concetto è diverso, prova a mettere insieme la menta con la scamorza, oppure il cioccolato con la pearà! Sarebbe dura come abbinamento non credi? Ho visto persone provare i più strani degli abbinamenti, qualche genio ha inventato nuove ricette (pochissimi), molti hanno dato di stomaco... e tu? Sei sicura di essere una chef rinomata oppure quando entri in cucina ti trovi spaesata? Per citare Forrest Gump:"la vita è come una scatola di cioccolatini...non sai mai quello che ti capita". Adesso mi è venuta fame e fortunatamente io in cucina trovo sempre il mio ingrediente preferito!!!!

      Elimina
    3. Ah bè guarda. Io non sono una chef rinomata, anzi, non sono proprio una chef!
      Però non mi trovo spaesata quando sono ai fornelli.
      Diciamo che sono una tipa molto spiccia e tradizionalista. Vado molto di scatolette, pasta al pomodoro, surgelati: cose semplici e veloci. I brodi lunghi non fanno per me...
      Non sono una che osa, ecco. Nonostante io sia convinta che, soprattutto "in cucina", lo si dovrebbe fare...
      MEMENTO AUDERE SEMPER.


      ps: per fortuna c'è l'Oroscopo che, con le sue affinità tra segni zodiacali, mi è sempre di "grandissimo" aiuto! :D
      pps: e comunque una pallina di gelato è troppo poco! Non mi sentirei soddisfatta! Una pallina sola dai è triste...io ne voglio due! Tre no, perchè mi fanno venire la cellulite :(
      ppps: la frase di Forrest è davvero troppo vera. E questa cosa mi spaventa un pò ma, nello stesso tempo, mi piace. Se fosse tutto già scritto, sai che noia? Niente sorprese, nessuna novità...

      Elimina
    4. però... pure io qualche anno fa andavo di scatolette e surgelati, poi con l'avanzare dell'età, i piatti più complessi mi hanno appassionato! Essere tradizionalisti vuol dire cucinare piatti elaborati e di lunga preparazione, quindi la tua frase cozza un po con quello che hai detto; questo (secondo me) conferma il fatto che una certa forma di autoconvincimento in quello che dici esiste! Io mi sono SEMPRE dedicato a mangiare una singola pallina, già con due rischio di buttare nel cestino un gusto, forse perchè, a discapito di ogni tipo di eufemismo, il gelato in se mi fa proprio cagare!!!! ;) Un'altra cosa: MEMENTO AUDERE SEMPER funziona per la vita in generale ma forse l'unico luogo dove OSARE diventa pericoloso è proprio "in cucina", la maggior parte delle volte ... ti scotti!!!

      Elimina
  8. d'accordissimo, parole sante!

    RispondiElimina
  9. Io rispondo secco secco, come dici di fare te: per me stare in coppia è una grandissima cazzata.
    Non tutti hanno bisogno di trovare un'altra metà, e generalizzare su questo, sia in un senso sia nell'altro ("da soli non si sta MAI bene") è sbagliatissimo.
    Per prenderla alla Sordi: non mi sposerò mai perchè non mi piace avere una sconosciuta che gira per casa.
    Non potrai mai sapere cosa pensa davvero fino in fondo quell'altro, e basare la propria vita su quest'altro è SEMPRE un'emerita minchiata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non parlo di BASARE la propria vita su un'altra persona, bensì di CONDIVIDERE la propria vita con un'altra persona.
      "Non potrai mai sapere cosa pensa davvero fino in fondo quell'altro" : stai tirando in ballo l'eterna diffidenza? Mi pare un pò triste. Io credo che, prima o poi, ci si debba fidare fino in fondo di qualcun altro, anche per un discorso di sicurezza personale. Se sto sempre lì a pensare "mah", "chissà se" non sarò mai serena, tranquilla. Lo stare sempre sull'attenti è una cosa che mi stressa solo all'idea.
      Soprattutto in amore, è necessario lasciarsi andare completamente, buttarsi, prendere una strada nuova e sconosciuta.
      Una persona che la pensa come te, mi fa credere che non sarà mai in grado di innamorarsi.
      Mi dispiace ma il tuo pensiero, non mi piace proprio per niente.

      *Tutte le affermazioni che ho scritto qualche riga qui sopra, riflettono ovviamente il MIO personale pensiero.
      Non giudico e critico nessuno. Anzi, grazie per il commento! ;-)

      Elimina